Web Design

Lo scopo di un sito web

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Qual’è lo scopo di un sito web?

Abbiamo avuto la fortuna di lavorare con diversi clienti in diversi settori. Una domanda che ci viene fatta spesso da possibili clienti è: “Avete mai fatto un sito web per l’industria XYZ?”
In alcuni casi la risposta è si, ma anche nel caso di un no, non importa.

Ecco perché.

Un sito web non riguarda ciò che vendete o le informazioni che volete presentare.
Non riguarda nemmeno voi o la vostra azienda.
Un sito web è fatto per i vostri possibili clienti e i loro bisogni. Comunicare in modo chiaro, specifico e persuasivo le loro esigenze.

 

scopo di un sito web


Ecco cosa pensiamo di un sito web

C’è una persona specifica con un problema specifico che cerca di soddisfare una specifica esigenza.
Sono arrivati da qualche parte(Google, Facebook, annunci), e stanno cercando qualcosa(cercando di risolvere un problema). Infine c’è un ultimo passaggio da seguire(risolvere il problema, raccogliere informazioni, valutare le diverse opzioni, ecc…).

Ecco la sfida quando si tratta di progettare un sito web. Per prima cosa bisogna riconoscere che c’è più di un tipo di visitatore che entra nel sito. Secondo, che ogni persona ha bisogni diversi, e deve risolvere problemi diversi.

L’obiettivo è quello di identificare chi sono i diversi utenti che visitano il sito, Poi bisogna identificare quali sono i problemi che vogliono risolvere. A quel punto bisogna assicurarsi che ciò di cui hanno bisogno sia esposto in modo graficamente attraente(alle persone non piace più leggere).

Un esempio con la nostra industria (Web designers)

Ci sono tre tipi diversi di visitatori sul nostro sito:

  1. Responsabile Marketing: Hanno appena iniziato a lavorare con una nuova azienda e ora sono a capo del suo marketing. Tipicamente odiano il sito web attuale dell’azienda e raccomandano un restyling. Ecco quando veniamo contattati. Si preoccupano che il sito porti traffico, aumenti i lead e che sia visibile sui dispositivi mobili.
  2. Amministratore del sito web: Un altro tipo di visitatore che riceviamo sono gli attuali amministratori di un sito web. Di solito non riescono più a lavorare con un sito obsoleto e vecchio, oppure sono stressati perché gli viene richiesto di fare modifiche al sito che non sono in grado di apportare. A questi utenti interessa avere un sito facile da aggiornare e modificare senza dover conoscere la programmazione e i suoi linguaggi.
  3. Proprietari dell’azienda: L’ultimo tipo di utente principale che abbiamo è il proprietario d’azienda, i quali si preoccupano di avere un sito web che possa aumentare le loro entrate future e che presenti l’azienda al pubblico.

Come potete vedere ogni utente ha bisogni differenti, e il nostro obiettivo è quello di garantire che siano tutti soddisfatti all’interno del design del sito web.

Quindi ora torniamo a quel possibile cliente che ci aveva chiesto se abbiamo già fatto un sito web per l’industria XYZ.

Ecco perché non importa…

La verità è che noi web designer non sapremo mai abbastanza del business del nostro cliente tanto quanto lui.

La buona notizia è che non ci serve.

Quello che invece facciamo è lavorare con il nostro cliente per identificare i principali tipi di clienti che potranno visitare il sito, chiarire quali sono i loro bisogni e assicurarci che la struttura e il design del sito parlino di quelle esigenze.

Spingere il visitatore a compiere un azione.

Questo è il vero scopo di un sito web: Per spingere un visitatore, uno sconosciuto, qualcuno che non vi conosce a procedere verso lo step successivo.

Molti dei nostri clienti offrono un servizio, quindi l’azione che vogliamo far compiere al nostro visitatore è la compilazione di un form di contatto o l’invio di una mail. Fare in modo che il cliente vi contatti è lo scopo del gioco (un sito può anche creare brand awareness). Quindi l’obiettivo principale del sito web è aumentare gli introiti della vostra attività.

 

 

 

 

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Author


Avatar