Your address will show here +12 34 56 78
Hosting, User Experience

Quando visiti un sito web il server su cui si trova comunicherà con il tuo computer usando un protocollo conosciuto come HTTP, che sta per “Hypertext Transfer Protocol”. Questo protocollo presenta alcune debolezze ed è importante sapere quali sono. Vediamo quali sono le differenze tra HTTP e HTTPS (“Hypertext Transfer Protocol Secure”).

 

HTTP può essere intercettato

Una debolezza fondamentale è la mancanza di crittografia delle informazioni che vengono passate tra il server e il tuo computer, il che significa che in teoria è possibile intercettare e leggere i dati che vengono trasferiti.

HTTP non può essere verificato

Un’altra debolezza di HTTP è l’impossibilità di verificare l’identità del sito dal tuo computer. Questo rende possibile agli hacker di ricreare e impersonare il sito che state visitando. In questo modo possono essere capaci di inviare dati dannosi per il vostro dispositivo o rubare informazioni sensibili.

Queste debolezze possono sembrare di poca rilevanza per chiunque visiti siti web puramente d’informazione e che non richiedono dati dai visitatore, ma quando si parla di siti web che trattano informazioni sensibili, come negozi online o siti di istituzioni bancarie, allora queste debolezze diventano problemi importanti a cui si deve assolutamente tener conto.

Entrambe le debolezze descritte sopra possono essere risolte facendo uso di un canale di comunicazione più sicuro tra server e dispositivo, il canale di cui stiamo parlando è certamente HTTPS.

E’ facile capire se il sito che stai visitando fa uso del protocollo HTTPS guardando l’URL nella barra dell’indirizzo. Una connessione HTTPS avrà un simbolo come una chiave o un lucchetto di fianco all’indirizzo. E si può capire anche dall’inizio dell’URL, l’indirizzo inizierà con “https://” anziché “http://”.


connessione https


Il mio sito non gestisce le informazioni degli utenti, perché fare l’upgrade?

Anche se il tuo sito non gestisce le informazioni dei visitatori dovresti comunque preoccuparti di fare l’upgrade ad una connessione HTTPS per le seguenti ragioni:

  1. Google: usare il protocollo HTTPS può aiutare nel posizionamento nei risultati di ricerca di Google.
  2. Fiducia dei visitatori: il sito ispirerà più fiducia  ai visitatori che conoscono la differenza fra i due protocolli anche se il vostro sito non trasferisce informazioni di login o dati personali.
  3. Velocità superiore: Ci sono nuove tecnologie progettate per rendere i siti web più veloci, però funzionano solo con i siti con connessione HTTPS.

Noi raccomandiamo l’upgrade ad HTTPS per tutti i siti che raccolgono i dati dagli utenti, o ci assicuriamo che nel processo di raccolta dati la connessione venga trasferita su una più sicura.
0

User Experience, Web Design

Sto cercando una persona qualificata che si occupi della progettazione della mia nuova casa. Ho visto alcune case da lei progettate che sono molto simili al risultato che vorrei ottenere.

Vorremmo una casa che abbia un aspetto notevole, il design dovrebbe essere moderno e contemporaneo, però senza risultare troppo freddo, magari si potrebbero aggiungere degli elementi tradizionali. La nostra casa attuale non è di nostro gradimento, in quanto è poco pratica e all’antica – c’è poco che salveremmo, ma può esserle utile come punto di riferimento di partenza.

Sono sicuro che vorrà parlare con i membri della famiglia per essere sicuro di soddisfare i bisogni di tutti (e si ricordi di parlare con mia suocera… avrà sicuramente delle osservazioni da fare). Le chiedo di non disturbare me o mia moglie con i dettagli in quanto siamo troppo occupati. Sono sicuro che come esperto sarà in grado di prendere le giuste decisioni. Mio moglie ed io verificheremo il progresso del lavoro verso il suo termine, e le faremo sapere se saranno necessarie delle modifiche quando le vedremo dal vivo.

La preghiamo di considerare i seguenti requisiti strutturali – 4 camere da letto, 1 cucina, un salotto, una sala da pranzo (che possa accogliere banchetti), 1 bagno e un ufficio (dato che potremmo avviare un’attività con altre 12 persone), una palestra, una biblioteca, una cantina e un cinema. Mia moglie vorrebbe una piscina e mio figlio mi ha chiesto un campo da tennis. Si assicuri anche che la casa possa essere ampliata perché potremmo aver bisogno di altre camere da letto. Abbiamo anche discusso sull’aprire un negozio…sarebbe grandioso poter aggiungerlo in un secondo momento.

Abbiamo già tutti i mobili e le decorazioni (dalla nostra vecchia casa) e siamo sicuri che con le sue capacità troverà un modo per inserirle nella nuova casa creando un ambiente nuovo e stimolante. Il nostro budget è limitato, e vorremmo che si concentrasse sul mantenere bassi i costi, quindi non cerchi di creare qualcosa di troppo complesso – i nostri bisogni sono piuttosto semplici.

Per poter scegliere la società migliore per questo entusiasmante progetto, ci aspettiamo che prepari dei piani iniziali e ci mostri un modello del prospetto frontale della casa, per farci capire che ha compreso le nostre richieste. Vogliamo che questo nostro progetto venga gestito da persone affidabili e competenti, ed è per questo che dobbiamo assicurarci che la vostra società sia quella più adatta per noi.

Non si preoccupi se questi non sono progetti realistici, se verrà scelto per questo lavoro avrà la possibilità di pianificare e costruire tutto nel modo giusto.

Aspettiamo una vostra risposta entro e non oltre la scadenza di dopodomani.

 

 

steps


Nonostante questa conversazione sia completamente assurda per un architetto o un costruttore, quando viene convertita ed applicata alla tipica richiesta per la realizzazione di un sito web, potrebbe suonare fin troppo familiare per tante web agency.


Tutta questa metafora aiuta a comprendere quello che cerchiamo di spiegare ai nostri clienti.

  • Come prima cosa, ci teniamo a dire che i piani iniziali che spesso ci vengono richiesti non dovrebbero far parte di questo settore, in quanto non riflettono quello che facciamo e il processo che seguiamo per arrivare alla realizzazione del sito.

  • Riuscire a capire in modo completo ed accurato quali sono i bisogni dell’organizzazione è una parte essenziale del nostro lavoro. Ciò significa che questa fase non va messa in secondo piano, e che entrambe le parti devono partecipare attivamente e comunicare tra loro.

  • Chi ha la responsabilità di decidere deve avere un ruolo centrale nel progetto. Non possono esserne inclusi verso la fine, perché in questo modo saranno portati ad annullare le decisioni prese in precedenza.

  • Le aspettative sono spesso molto alte. Ci sono clienti che vorrebbero un sito simile ad Amazon, ma che combini le funzionalità di E-Bay, e anche YouTube, il tutto unito ad aspetti social al pari di Facebook. Per questo vogliamo aiutare i nostri clienti a capire che ci sono molte cose che vengono date per scontato.

Per finire, credo di poter concludere dicendo che il lavoro dello web designer è davvero impegnativo. L’esperienza e il talento spesso non sono abbastanza, c’è bisogno di capacità relazionali per accompagnare il cliente nel processo e per sviluppare un buon rapporto professionale.
0

User Experience, Web Usability

I menu a tendina, chiamati “menu a discesa” da Wikipedia, possono essere visti come un modo per riordinare  il disordine di un sito web. Ma come nascondere i vestiti sporchi in un armadio non è riordinare i vestiti.

Anche se possono essere utili in alcune situazioni, non possono assolutamente essere considerati una soluzione universale.


Una navigazione pulita


La struttura con cui si presenta l’informazione e la navigabilità del sito sono due delle parti essenziali del web design e del processo di sviluppo di un sito web. Senza strumenti di navigazione chiari e puliti come puoi essere sicuro che i tuoi utenti finiscano dove vogliono arrivare? 
Questo può significare opportunità perse e quindi un possibile cliente perso. I menu a tendina a volte possono sembrare come una ovvia soluzione quando si pensa a risparmiare spazio su schermo.

 



Dispositivi mobili e Bounce rates

Molti visitatori al tuo sito faranno un veloce scan della pagina e decideranno in meno di uno o due secondi se ciò che cercano è disponibile e presente sulla schermata.

Con i menu a tendina gli utenti devono cliccare o passare sopra il menu con il mouse per accedere alle informazioni che cercano. La maggior parte degli utenti è pigra e non lo farà. Molti utenti visiteranno il tuo sito web con tablet e telefoni, i menu a tendina rendono la navigazione dai dispositivi mobili una tortura, soprattutto con i menu più affollati.


Ipotesi

Un ipotesi a pro menu a tendina è che permettono agli utenti di raggiungere la loro destinazione in meno click o che ogni sezione del tuo sito può essere accessibile con soli tre click.

Nessuna delle supposizioni è vera. In termini di velocità generalmente risulta essere lo stesso numero di click. Facendo a meno dei menu a tendina si dispone di una maggiore ampiezza di progettazione in più l’utente può seguire un percorso più chiaro.

 

menu a tendina

Perché utilizzare i menu a tendina?

Ovviamente non stiamo dicendo di non fare mai uso dei menu a tendina anzi a volte usarli può essere la scelta giusta. In un e-commerce con diverse categorie e prodotti ad esempio conviene avere i menu a tendina. In questo caso per l’utente seguire le categorie e le sotto categorie in un menu a discesa non risulta complicato e il percorso è ben definito.

Dove le categorie sono invece meno chiare un menu a tendina può essere sfavorevole.


Il nostro consiglio

I menu a tendina vanno evitati per una navigazione principale più chiara. La user experience deve essere la vostra preoccupazione primaria, ottenendo maggiore traffico, bounce rates più bassi e profitti più alti.

I menu a discesa vanno inseriti solo se possono migliorare ed agevolare l’esperienza dei vostri utenti sul vostro sito. Se per forza volete farne uso tenete bene a mente che i cellulari e i tablet avranno difficoltà a mostrare il vostro sito, cercate quindi di farli apparire nel migliore dei modi. E non dimenticatevi di testare e testare sempre il vostro sito.

0

Contenuti, User Experience
Ci è stato chiesto in diverse occasioni quale fosse la ragione dietro alla necessità di avere una pagina dedicata al team all’interno del proprio sito web.
La nostra risposta è semplice: questa pagina è di vitale importanza, in quanto racconta a visitatori e potenziali clienti chi siete, quali sono i vostri valori. Fa sempre piacere dare un volto ad un nome, sopratutto se a questo nome stai per affidare un progetto di valore.


Analytics

Se il tuo sito possiede già una pagina dedicata al team, dai un’occhiata a Google Analytics. I dati che troverai potrebbero sorprenderti. Per molti, questa pagina è la più visitata dopo la home page.
Gli utenti arrivano sulla home page, guardano i progetti portati a termine, leggono i servizi che offri e danno un’occhiata a chi sta dietro il sito.

a-team

Interagire con il pubblico

Come già detto sopra, il coivolgimento è davvero un fattore importante nel settore digitale. I clienti e gli utenti vogliono sapere con chi hanno a che fare, e la pagina del team è, nella maggior parte dei casi, la vostra prima interazione con loro.
Considerate questa pagina come un opportunità per mettere in mostra i talenti del vostro gruppo, e per dimostrare quanto valete!
Inoltre, potete cogliere l’occasione per mostrare al team quanto apprezziate le caratteristiche di ogni componente. Rendeteli fieri del loro lavoro e del loro percorso professionale.

Noi vi consigliamo di elencare nomi, titoli professionali, delle informazioni sul ruolo che occupano nella routine di ogni giorno. Potreste inserire alcune informazioni di contatto se può tornarvi comodo. E’ sempre utile fare in modo che i clienti siano in grado di comunicare facilmente.

quino-al-207134

Fai emergere la personalità del gruppo

La nostra esperienza ci ha insegnato che umanizzare il team di uno studio avvicina il cliente a chi offre il servizio. Sembra banale, ma un cliente sarà sempre più propenso a lavorare con gente che condivide i suoi interessi. Un’altro metodo per coinvolgere il pubblico è inserire delle battute nelle descrizioni del team.
Ovviamente, è importante trovare l’equilibrio a seconda del tipo di attività in questione. Cercate di rappresentare l’immagine che volete far trasparire anche nelle descrizioni del vostro team.

Search Engine Optimisation

Le pagine dedicate al team danno anche valore al SEO, specialmente se vengono inclusi link a social network come LinkedIn o Twitter, entrambi molto utili per confermare le capacità e per dare più informazioni sull’aspetto umano del gruppo.
Con la giusta promozione, la vostra pagina dedicata al team può portare vantaggi significativi.

james-thomas-125093

Conclusione

Questa pagina è necessaria in qualsiasi sito web. Inserite foto, nomi, biografie, link social ed informazioni personali dove appropriato
La pagina del team è la prima interazione con il pubblico, e si sa che la prima impressione è quella che conta.
0

User Experience, Web Usability

La storia dello scrolling

In passato, scorrere su una pagina web non era cosa così scontata come lo è oggi. Infatti, gli utenti preferivano raccogliere le informazioni disponibili nella schermata  per poi decidere se cliccare o lasciare il sito. Ovviamente, stiamo parlando di tempi “lontani”, quando ancora venivano usate le connessioni dial-up e gli unici computer in circolazione erano fissi.

Le informazioni visibili sono tutte quelle poste nella parte alta della pagina (ovvero l’area della pagina che vedi senza dover scorrere verso il basso). Gli sviluppatori, per adattarsi alle preferenze degli utenti in quegli anni, tendevano a posizionare tutti i contenuti essenziali nella parte superiore della pagina, per ottenere la massima visibilità.

sito web
Lo scrolling oggi

Con l’evoluzione della tecnologia, i tempi, e le abitudini, sono cambiati. Far scorrere lo schermo è diventata un azione naturale quando si visita una pagina web. Una ricerca ha dimostrato che l’80% degli utenti scorre verso il basso per una lunghezza qualsiasi, e circa il 20% scorre fino in fondo alla pagina. In alcune occasioni, delle informazioni collocate troppo in alto nella pagina possono essere tralasciate, in quanto ci sono utenti che scorrono verso il basso non appena si apre la pagina, senza aspettare neanche che questa si sia caricata del tutto.

Abbiamo capito che far scorrere una pagina web è molto più comune adesso rispetto al passato, ma per quale motivo?
– è molto più semplice su dispositivi cellulari con schermi touch e su pc con la rotellina centrale del mouse
– il tempo di caricamento è mediamente minore, cosa che contribuisce a coinvolgere gli utenti
– cliccare interrompe la lettura dell’utente
– scorrendo linearmente, gli utenti sono in grado di seguire l’ordine logico della pagina

In conclusione, posizionare informazioni nella parte alta della pagina non è più così importante, anche se è una tecnica che non va trascurata. Questa area rimane comunque la base su cui l’utente decide se restare sul sito, e avere pagine molto lunghe può mettere a dura prova la capacità di concentrazione della maggior parte dei visitatori. Il modo migliore per invogliare i clienti a restare sulla pagina è posizionare contenuto valido che attraversi la parte alta della schermata, includendo poi titoli ed altri elementi che guidino l’utente nella lettura senza confonderlo o annoiarlo.
0